Questo sito contribuisce alla audience di

Sfida a Silver City

(Salt of the Earth), film statunitense (1953) di H. J. Biberman. Il sale della terra (così il titolo originale) rivive con vigore un lungo sciopero di minatori del New Mexico, che vide in prima fila nella lotta sociale le donne. L'accento è posto con franchezza, pressoché unica allora, sul divario, che autori e attori improvvisati analizzarono attentamente, che si può creare tra l'azione dei militanti e i loro rapporti in famiglia, ispirati al pregiudizio della superiorità maschile. La “sfida” del titolo italiano è in realtà quella che un collettivo di cineasti segnati sulle liste nere del maccartismo (il regista, lo sceneggiatore M. Wilson, il produttore P. Jarrico e l'attrice messicana Rosaura Revueltas, costretta al rimpatrio prima di aver concluso il suo lavoro) osò portare all'intimidazione, manifestatasi anche durante le riprese, difendendo i diritti civili.

Media


Non sono presenti media correlati