Questo sito contribuisce alla audience di

Shackleton, sir Ernest Henry

esploratore britannico (Kilkee, Irlanda, 1874-Georgia del Sud 1922). Ufficiale di marina, partecipò alla spedizione polare antartica diretta da Robert F. Scott negli anni 1901-04, raggiungendo nel 1902 gli 82º 17´ di latitudine S, il limite massimo toccato sino ad allora. Tra il 1907 e il 1909 diresse, a bordo della nave Nimrod, una spedizione nell'Antartide, durante la quale venne scalato per la prima volta (1908) il vulcano Erebus e venne toccata (gennaio 1909) la latitudine massima mai raggiunta di 88º 23´ S. Nel 1914, sulla nave Endurance, Shackleton intraprese una nuova spedizione che si proponeva di attraversare il continente antartico dal Mare di Weddell al Mare di Ross, ma nel 1915 la nave venne stritolata dai ghiacci e nel 1917, dopo una serie di drammatiche avventure, la spedizione rientrò in patria. Shackleton morì nel corso di una successiva spedizione che mirava all'esplorazione del tratto di costa antartica tra la Terra di Coats e la Terra di Enderby.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti