Questo sito contribuisce alla audience di

Slonimskij, Michail Leonidovič

narratore russo, vissuto in epoca sovietica (Pavlovsk, Pietroburgo, 1897-Leningrado 1972). Fu tra i fondatori del gruppo letterario Fratelli di Serapione. Nelle sue opere cercò di precisare il ruolo dell'intellettuale nella società (I Lavrov, 1926 e 1953; Foma Klešnev, 1930; Ingegneri, 1950; Amici, 1954; Coetanei del secolo, 1959; Dopo sette anni, 1963). Interessanti sono Il libro di ricordi (1966) e Domani. Dagli scritti di un uomo all'antica (1967).

Media


Non sono presenti media correlati