Questo sito contribuisce alla audience di

Solari, Cristòforo, detto il Gòbbo

(o Solario), scultore e architetto italiano (? ca. 1460-Milano 1527). Dopo una prima attività veneziana (1489), lavorò a Milano, dove ricoprì numerose cariche ufficiali al tempo di Ludovico il Moro; fu infatti scultore ducale, architetto della Certosa di Pavia (1495), scultore del duomo di Milano (1501; statue di Adamo ed Eva), di cui fu anche architetto dal 1512. La sua opera più famosa rimane il monumento funebre di Beatrice d'Este e Ludovico il Moro nella certosa di Pavia, che rappresenta un'innovazione nella scultura quattrocentesca lombarda; lo schema tipico dell'Amadeo viene infatti addolcito trattando la materia con morbide sfumature leonardesche. Della sua attività di architetto vanno ricordati il chiostro di San Pietro al Po di Cremona e la chiesa di S. Cristoforo in Valle di Vigevano, che inseriscono in strutture di tradizione bramantesca elementi classici e monumentali dovuti a un viaggio a Roma nel 1514. Gli viene attribuita anche la parte absidale del duomo di Como.

Media


Non sono presenti media correlati