Questo sito contribuisce alla audience di

Spiegelman, Art

sceneggiatore e disegnatore di fumetti americano (Stoccolma, 1948). Trasferitosi ancora bambino negli Stati Uniti, studiò arte e filosofia allo Harpur College, intraprendendo fin da giovanissimo la carriera di disegnatore. Dal 1968 iniziò a collaborare con le più importanti riviste del fumetto underground e, con diversi pseudonomi, pubblicò Ace Hole Midget Detective, Nervous Rex e Cracking Jokes. Nel 1982 fondò la rivista Raw, dalle cui pagine promosse e sostenne l'attività di numerosi giovani artisti. Nel 1972 inizia a lavorare a Maus, terminato nel 1986 e successivamente ampliato nel 1991 con la pubblicazione di Maus II: From Mauschwitz to the Catskills (Maus II: da Mauschwitz a Catskills). Il fumetto, ispirato alla vicenda di suo padre, reduce dai lager nazisti, narra il dramma degli internati nei campi di concentramento (rappresentati come topi) e dei loro carcerieri (i nazisti-gatti) attraverso il filtro della memoria dolorosa di un uomo che non è più riuscito a tornare alla normalità. Con questo fumetto Spiegelman ha meritato il premio Pulitzer nel 1992, anno in cui inizia una collaborazione con la rivista New Yorker che durerà fino al 2002.

Collegamenti