Questo sito contribuisce alla audience di

Stampa, Massimiliano, marchése di Soncino

nobiluomo (m. 1552). Governatore del castello milanese, alla morte di Francesco II Sforza (1535) tentò di far sposare Cristina, vedova del duca ma anche nipote di Carlo V, con un discendente dei Savoia. Successivamente, contraddicendo l'iniziale proposito, fu lo stesso Stampa a recarsi in ambasciata presso Carlo V per offrirgli il governo di Milano. L'imperatore ripagò Stampa con una forte somma di denaro e con l'investitura del marchesato di Soncino.

Media


Non sono presenti media correlati