Questo sito contribuisce alla audience di

Stefan, quintétto di-

gruppo anomalo di quattro galassie (poi divenute cinque) scoperto nel 1876 nella costellazione di Pegaso da E. Stefan, a Marsiglia. L'anomalia consiste nel fatto che – una volta accettata l'unità fisica del gruppo – le distanze stimate dai red shifts manifestati dalle singole componenti non si accordano fra loro, entro i limiti degli errori osservativi, in quanto scartano fra 360 e 40 milioni di anni luce.

Media


Non sono presenti media correlati