Questo sito contribuisce alla audience di

Stuart, Carlo Edoardo (Giovane Pretendente)

detto il Giovane Pretendente alla corona britannica (Roma 1720-1788). Figlio di James Francis Edward, il Vecchio Pretendente, e nipote di Giacomo II d'Inghilterra, sbarcò nelle isole Ebridi e poi in Scozia marciando su Edimburgo, che fu presa (1745), e dirigendosi poi al sud con un esercito di ca. 6000 uomini che avrebbe dovuto ricevere l'aiuto francese. Mancato questo, fu duramente sconfitto a Culloden (1746) dal duca di Cumberland dopo qualche mese riuscì a riparare in Francia donde dovette andarsene in seguito al Trattato di Aix-la-Chapelle (1748) nel quale la Francia si impegnò a espellere gli Stuart dal suo territorio. Nei successivi anni (1750-54) fomentò evanescenti tentativi di restaurazione degli Stuart e in seguito viaggiò per l'Europa come conte di Albany, conducendo una vita sempre più sregolata che gli alienò le simpatie degli ultimi sostenitori e dello stesso papa Clemente XIII che lo accolse freddamente quando alla morte del padre (1766) andò a vivere a Roma. Nel 1772 aveva sposato la principessa Luisa di Stolberg, dalla quale si separò nel 1784.