Questo sito contribuisce alla audience di

Suárez, Joaquín

uomo politico uruguaiano (Canelones 1781-Montevideo 1868). Si dedicò alla liberazione del proprio Paese collaborando dapprima con J. Artigas, quindi battendosi contro l'occupazione portoghese. Deputato nella prima assemblea legislativa (1830), nel 1843 fu eletto presidente della Repubblica e come tale fu alla testa della lotta (cui prese parte anche G. Garibaldi) contro M. Oribe e gli argentini di J. M. de Rosas. Nel 1852 lasciò la presidenza a J. F. Giró. È considerato eroe nazionale.