Questo sito contribuisce alla audience di

Svoboda, Ludvík

uomo politico ceco (Hroznatín, presso Třebíč, 1895-Praga 1979). Ufficiale dell'esercito cecoslovacco, partecipò alla prima e alla seconda guerra mondiale combattendo contro la Germania. Alla fine della guerra fu ministro della Difesa fino al 15 aprile 1950. Temporaneamente sospeso dall'incarico, abbandonò la vita politica. Dopo la caduta di A. Novotný fu eletto il 30 marzo 1968 presidente della Repubblica cecoslovacca e divenne uno degli esponenti della “primavera” praghese. Rimase tuttavia in carica anche dopo il 21 agosto 1968 e durante il periodo successivo. Riconfermato alla presidenza della Repubblica nel marzo 1973, per le sue condizioni di salute fu sostituito in tale carica, nel 1975, da G. Husák.