Questo sito contribuisce alla audience di

T'ien Han

drammaturgo cinese (Hunan 1898-? 1968). Studiò in Giappone e fece parte di varie associazioni culturali collegate al rinnovamento intellettuale in Cina negli anni tra le due guerre. Svolse lavoro di propaganda durante la guerra con il Giappone e fu, dopo la rivoluzione, deputato e responsabile dell'organizzazione teatrale nazionale. Tra i suoi testi, accanto ad atti unici di struttura occidentale, spicca un fortunato rifacimento della storia del Serpente bianco, già narrata in ballate popolari e in antichi copioni. Il suo lavoro teatrale più importante si intitola Kuan Han-ch'ing (1958) dal nome di un famoso commediografo della dinastia Yüan. Perseguitato durante la rivoluzione culturale, morì in carcere.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti