Questo sito contribuisce alla audience di

Tōjō, Hideki

generale e uomo politico giapponese (Tōkyō 1884-1948). Addetto militare in Germania nel 1919, nel 1937 come capo di Stato Maggiore dell'armata di Kwantung organizzò l'invasione della Cina. Posto a capo dell'aviazione dell'esercito nipponico nel 1938, nominato ministro della Guerra nel luglio del 1940, divenne presidente del Consiglio nell'ottobre 1941, dopo essersi messo in luce quale propugnatore di una politica di imperialismo aggressivo e aver fatto cadere il governo Konoye. Fu responsabile diretto dell'aggressione agli Stati Uniti perpetrata mediante l'attacco a sorpresa di Pearl Harbor del 7 dicembre 1941, che provocò l'entrata della potenza americana nel secondo conflitto mondiale. La ripresa della capacità offensiva americana e i successi delle operazioni aeronavali statunitensi sul Pacifico portarono alla caduta del suo gabinetto nel luglio 1944. Alla conclusione della guerra fu arrestato e processato dal tribunale alleato a Tōkyō: giudicato criminale di guerra, fu condannato alla pena capitale e giustiziato.

Media


Non sono presenti media correlati