Questo sito contribuisce alla audience di

TPF

(Terrestrial Planet Finder). Missione per la ricerca di pianeti extrasolari mediante telescopi ottici ad alta sensibilità e interferometri in grado di stabilire l'esistenza di condizioni che rendano possibile una qualche forma di vita. Nella banda ottica, il sistema consentirà osservazioni 100 volte più dettagliate dell'Hubble Space Telescope. Attraverso l'interferometria sarà possibile stabilire l'eventuale presenza di sostanze come anidride carbonica, vapore acqueo, ozono e metano. Altro scopo della missione è scoprire il meccanismo di formazione, attraverso l'addensamento di polveri e gas, di pianeti sia gassosi come Giove sia rocciosi come la Terra. Il sistema prevede la messa in orbita nel 2011 di cinque telescopi, di cui quattro con un diametro di 3,5 metri e un quinto più piccolo, la cui vita operativa è prevista in almeno 5 anni. Si tratta di un sistema analogo a quello previsto dalla missione Darwin, progettata con le stesse finalità da parte dell'E.S.A.

Media


Non sono presenti media correlati