Questo sito contribuisce alla audience di

Tahmāsp I

re di Persia (1514-1576). Secondo sovrano della dinastia safawide, ebbe il regno travagliato da lunghe guerre contro gli Uzbechi e i Turchi Ottomani. Riconquistò (1530) e perse (1555) Baghdad e Mosul. Dovette cedere definitivamente la Mesopotamia ma conservò la Georgia, l'Azerbaigian e lo Shirvān.

Media


Non sono presenti media correlati