Questo sito contribuisce alla audience di

Teodòro I (zar di Russia)

Ivanovič, zar di Russia (1557-1598). Figlio di Ivan IV il Terribile, salì al trono nel 1584. Debole di mente, governò solo nominalmente sotto la tutela di B. F. Godunov, divenuto reggente nel 1588. Durante il suo regno, la Russia ampliò i suoi possedimenti siberiani, tenne testa agli Svedesi e ai Tartari: fu, nel complesso, un periodo di utile assestamento e di buona amministrazione. In quegli anni Mosca ebbe per la prima volta un patriarca indipendente da Costantinopoli. Sotto il regno di Teodoro fu sancito il principio della servitù della gleba.

Media


Non sono presenti media correlati