Questo sito contribuisce alla audience di

Teràpsidi

sm. pl. [dal greco ther thērós, belva+(sin)apsidi]. Ordine (Terapsida) di Rettili Sinapsidi, vissuti dal Permiano al Giurassico. I Terapsidi comparvero nel Permiano; resti sono stati trovati in Russia e nel Sudafrica; il loro scheletro presenta notevoli rassomiglianze con quello dei Mammiferi, tanto che questo gruppo è stato definito con il termine di “rettili-mammiferi”. Tali rassomiglianze inducono a ritenere possibile che i Terapsidi fossero dotati di un altro carattere mammaliano, cioè l'omotermia, anche se di ciò non si può avere certezza, così come non si può sapere se il ricoprimento del corpo fosse costituito da scaglie o dalla loro modificazione mammaliana (i peli) e se la riproduzione fosse già di tipo mammaliano, anche se, a questo riguardo, si ritiene che i primi veri Mammiferi deponessero ancora le uova. I Terapsidi si svilupparono in due rami principali: gli Anomodonti (con distribuzione Permiano-Triassico) e i Teriodonti (diffusi dal Permiano alla fine del periodo Giurassico). È in quest'ultimo gruppo che vanno ricercati gli antenati dei Mammiferi.

Media


Non sono presenti media correlati