Questo sito contribuisce alla audience di

Tomeo, Javier

scrittore spagnolo (Quicena, Huesca, 1932). Esordì negli anni Sessanta con i romanzi El cazador e Ceguera al azul. Confermò poi le sue doti nelle successive opere come El castillo de la carta cifrada (1979), Amado monstruo (1985), El mayordomo míope (1989), Patio de butacas (1991) e Zoopatías y zoofilias (1993). Tra i titoli più recenti si segnalano i romanzi El crimen del cine Oriente (1995), Conversaciones con mi amigo Ramón (1997), La rebelión de los rábanos (1999), La soledad de los pirómanos (2001) e Cuentos perversos (2002) .

Media


Non sono presenti media correlati