Questo sito contribuisce alla audience di

Torèlli, Màrio

archeologo italiano (Roma 1937). Dapprima ispettore presso la Soprintendenza Archeologica dell'Etruria Meridionale, è poi passato all'insegnamento universitario dell'archeologia classica. Ha diretto numerosi scavi, fra cui va ricordato almeno quello del santuario mercantile greco di Gravisca, l'antico porto di Tarquinia. La solidità della sua formazione, compiuta sotto la guida dei migliori studiosi della generazione precedente, fra cui Ranuccio Bianchi Bandinelli, e l'ampiezza degli interessi e della produzione scientifica ne fanno una delle figure di maggior spicco del panorama contemporaneo degli studi di antichità classica. Della sua produzione scientifica si ricordano, in particolare, le monografie Storia degli etruschi (1981) e Arte degli etruschi 1985), il saggio dedicato al rilievo storico romano (Typology and Structure of Roman Historical Reliefs, 1982), e i volumi Storia dell’urbanistica (1983-88). Dirige la rivista Ostraka.

Media


Non sono presenti media correlati