Questo sito contribuisce alla audience di

Trinummus

commedia di Tito Maccio Plauto, scritta probabilmente intorno al 190 a. C. (il suo originale greco era Il tesoro di Filemone). L'intreccio ha l'andamento, inconsueto in Plauto, di una favola con morale ed è un elogio della saggezza delle persone mature, una volta tanto non oggetto di burla. Al centro delle vicende è un giovane spendaccione che finirebbe in malora senza i provvidi e saggi interventi del padre e più ancora di un suo prudente amico.

Media


Non sono presenti media correlati