Questo sito contribuisce alla audience di

Tzankov, Aleksandǎr

uomo politico bulgaro (Orechovo 1879-Buenos Aires 1959). Diresse il colpo di stato che nel 1923 rovesciò il governo dittatoriale di A. Stambolijski. Economista di valore, riuscì a migliorare la situazione finanziaria del suo Paese; attuò una violenta repressione dei comunisti. Lasciò il potere nel 1926, ma ricoprì ancora la carica di ministro delle Finanze nel 1930.

Media


Non sono presenti media correlati