Questo sito contribuisce alla audience di

Tzvet, Mikhajl Semenovič

chimico polacco (Asti 1872-Voronez 1919). Studioso dei pigmenti vegetali e in particolare della clorofilla, riuscì per primo, nel 1901, a separare una miscela di tali pigmenti nei loro singoli componenti mediante una nuova tecnica di analisi chimica da lui chiamata cromatografia. Tale scoperta, praticamente ignorata fino al 1931, fu poi perfezionata da R. Kuhn ed E. Lederer divenendo una tecnica analitica di impiego generale.

Media


Non sono presenti media correlati