Questo sito contribuisce alla audience di

Uránis, Cóstas

pseudonimo del poeta greco C. Niarchos (Costantinopoli 1890-Atene 1953). Collaboratore di numerosi quotidiani, come poeta subì profondamente l'influenza del simbolismo, che lo portò a una poesia in cui il desiderio di evasione, la malinconia e la disperazione sono le note dominanti. Tra le sue raccolte ricordiamo: Come in sogno (1909), Malinconia (1912), Nostalgie (1920). Interessanti anche i libri di viaggi, tra cui Italia (1953), Spagna (1954), Grecia (1956) e Dall'Atlantico al Mar Nero (1957), tutti pubblicati postumi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti