Questo sito contribuisce alla audience di

Urlo e il furóre, L'-

(The Sound and the Fury). Romanzo dello statunitense W. Faulkner, pubblicato nel 1929. Sviluppando le tecniche joyciane del flusso di coscienza, Faulkner narra la storia della decadenza di una famiglia del Mississippi, i Compson, attraverso la sovrapposizione di quattro diversi punti di vista: la prima voce narrante è quella di un idiota, mediante la cui percezione confusa Faulkner esprime l'appiattimento dei piani temporali; la seconda è quella del fratello Quentin, per il quale il passato invade continuamente il presente, condizionandolo; la terza, più realistica, è quella del terzo fratello, Jason; la quarta, in terza persona, oggettiva, è centrata su Disley, una donna nera.

Media


Non sono presenti media correlati