Questo sito contribuisce alla audience di

Vallerotónda

comune in provincia di Frosinone (72 km), 620 m s.m., 59,65 km², 1854 ab. (vallerotondesi), patrono: Natività di Maria Vergine (8 settembre).

Centro nel settore meridionale delle Mainarde. Appartenne all'abbazia di Montecassino che, nel sec. XII, vi fece erigere un castello. Nel 1460 fu conquistato dal conte di Trivento.§ L'economia si basa sulla coltivazione di cereali, olive e uva, e sulla notevole estensione di pascoli per la pastorizia, con produzione di formaggi tipici; sono attivi alcuni frantoi e piccole aziende di lavorazione del legno. Buono il flusso turistico per l'escursionismo favorito da una vasta rete di sentieri: nelle vicinanze, alle sorgenti del fiume Rapido, si trova la prima area wilderness del Lazio, ricca di fauna protetta.

Media


Non sono presenti media correlati