Questo sito contribuisce alla audience di

Vico, Prefètti di-

antica famiglia romana, che dal suo castello sul lago di Vico estese poi il dominio nella zona tra Viterbo e Civitavecchia. Derivò il nome di Prefetti dalla carica omonima esercitata a Roma. Di essi Pietro fu capo di una rivolta romana contro Giovanni XIII (969); Giacomo (sec. XII) fu tra i primi prefetti, gli succedette Pietro I, che parteggiò per il Barbarossa, e il figlio di questo, Giovanni I, che esercitò la carica dal 1167 e fece atto di sottomissione al papa. La politica di destreggiamento continuata più o meno da tutti, ma nefasta a Pietro II (m. dopo il 1223), che venne travolto dalla caduta di Ottone IV, giovò invece a Pietro III (m. 1262) che allargò le conquiste, comprendendo Civitavecchia. Di esse Pietro IV (m. 1268) ottenne l'investitura papale. La signoria di Pietro V (m. 1304) fu agitata anche dalle lotte contro gli Orsini; così pure quella di Manfredi (m. ca. 1337) e di Francesco (m. 1387), che occupò Viterbo (1375), ma, sconfitto da Tommaso Orsini, fu ucciso dai Viterbesi. La famiglia decadde dopo Giacomo (m. 1435), che fu decapitato. Due rami vissero a Pesaro e a Venezia.

Media


Non sono presenti media correlati