Questo sito contribuisce alla audience di

Vigónza

comune in provincia di Padova (10 km), 10 m s.m., 33,32 km², 19.458 ab. (vigonzesi), patrono: santa Margherita (20 luglio).

Centro situato alla sinistra del fiume Brenta. Citato in un documento del 999 col nome di Vigoncia, ebbe signori propri, che dal paese presero il nome, ricordati nel 1064 e nel 1099 e influenti nella vita politica di Padova fino al termine del Trecento. Alla fine del sec. XII si costituì in libero comune, passando sotto la giurisdizione di Padova.⿿ Nella città rimangono alcune strutture dell'antico convento degli Agostiniani, ricordato nel sec. XII. La parrocchiale, riedificata in epoca moderna, conserva un affresco di Jacopo da Montagnana. Il castello di Peraga, di origine romana, fu ricostruito nel sec. XV e restaurato alla fine dell'Ottocento.⿿ Compongono il quadro economico l'agricoltura, che produce cereali e uva da vino, la pioppicoltura, l'allevamento di animali da cortile e l'industria, attiva nei settori alimentare (liquirizia), metalmeccanico (mezzi di trasporto, macchinari), calzaturiero, cartario (imballaggi), vetrario, del legno, dell'arredamento (mobili), dei materiali da costruzione, della gomma, dell'abbigliamento (maglieria) e delle materie plastiche (manufatti in polietilene).

Media


Non sono presenti media correlati