Questo sito contribuisce alla audience di

Volano

comune in provincia di Trento (19 km), 189 m s.m., 10,76 km², 2801 ab. (volanesi), patrono: Purificazione di Maria Vergine (2 febbraio).

Centro della val Lagarina, alla sinistra dell'Adige. Ricordata come Avolanum in documenti del 1196, fu feudo dei Castelbarco (sec. XIII).§ Nell'abitato si conservano numerose case e palazzetti affrescati, loggette e portali rinascimentali e barocchi. La parrocchiale (sec. XVIII) presenta un'elegante facciata tardobarocca; la chiesa di San Rocco (sec. XV) ha affreschi esterni e interni dei sec. XV e XVI. Nei dintorni sorge la chiesetta di Sant'Ilario (sec. XII).§ Compongono il quadro economico locale l'agricoltura (uva, mele, ciliegie) e l'industria, attiva nei comparti meccanico, del ferro, del legno e della produzione di articoli per l'arredo urbano e stradale. Sviluppato è il commercio.

Media


Non sono presenti media correlati