Questo sito contribuisce alla audience di

Ying Yunwei

regista cinese (Shanghai 1904-1967). Nel 1933, per l'Unione teatrale di sinistra, mise in scena il dramma antimperialista di Tretjakov Ruggisci, Cina! e nel 1934 diresse il film Bottino di pesca e susina, noto in Occidente come La disgrazia d'essere laureato, scritto e interpretato da Yüan Mu-chih. Pur continuando l'attività in teatro, realizzò tre altri film importanti su testi dello sceneggiatore progressista Yang Han-sheng (Szechuan 1902): Cuore immutato in vita e in morte (1936), ancora con Yüan Mu-chih, Ottocento soldati coraggiosi (1938) e Uragano sulla frontiera (1940). Dopo la liberazione, si limitò a portare sullo schermo temi favolistici dell'Opera di Pechino.

Media


Non sono presenti media correlati