Questo sito contribuisce alla audience di

ahiṃsā

(sanscrito, non nuocere), nella cultura religiosa indiana, l'astensione dal nuocere, la “non-violenza” (che sarà poi predicata da Gandhi). Il concetto e il termine sono attestati dal sec. VII a. C. L'ahiṃsā è una delle cinque qualità che nella vita umana corrispondono ad altrettante parti del sacrificio. Esso impronta la storia religiosa dell'India: è il primo grado della salvezza dei sistemi yoga; passa poi alle religioni eterodosse, quali il buddhismo e il giainismo, in cui acquista un'importanza centrale.

Media


Non sono presenti media correlati