Questo sito contribuisce alla audience di

ano

sm. [sec. XIV; dal latino anus, cerchio, anello]. Tratto terminale dell'intestino retto, che si apre all'esterno, nella zona del perineo posteriore. È costituito da mucosa intestinale e da un doppio anello muscolare formato da fibre lisce (sfintere interno) e striate (sfintere esterno). L'apparato muscolare provvede a mantenere chiuso l'orificio, la cui apertura consente la fuoriuscita delle feci. Ano preternaturale, apertura artificiale realizzata chirurgicamente, per lo più sulla parete addominale, per consentire l'espulsione delle feci nei casi in cui la normale canalizzazione intestinale sia ostacolata da processi morbosi (stenosi, occlusione, tumori, ecc.).

Media


Non sono presenti media correlati