Questo sito contribuisce alla audience di

antracòsi

sf. [sec. XIX; da antraco-+-osi].

1) In medicina, forma di pneumoconiosi professionale dovuta all'inalazione di fumo e polvere di carbone. Anatomicamente è caratterizzata dalla colorazione nera dei polmoni e delle linfoghiandole regionali per la deposizione di particelle carboniose.

2) In veterinaria, affezione analoga che colpisce soprattutto gli animali delle città altamente industrializzate e invase dallo smog. Sono particolarmente colpiti i cani e i gatti.

Media


Non sono presenti media correlati