Questo sito contribuisce alla audience di

area Celsi

locuzione latina (area di Celso; prende il nome da chi per primo la descrisse). Affezione caratterizzata dalla comparsa di chiazze rotondeggianti e glabre sul cuoio capelluto e, più raramente, in altre zone ricoperte da peli, senza che si verifichino alterazioni cutanee. Tale manifestazione (detta anche alopecia areata) decorre in modo vario: le chiazze possono rimanere stazionarie per mesi o un anno; nei casi benigni i capelli ricompaiono e possono restare anche non pigmentati (leucotrichia), mentre nelle forme più gravi le chiazze aumentano di numero e di superficie e l'area Celsi può durare per molto tempo anche se rinasce qualche pelo. La causa della malattia è ignota benché si riconosca l'importanza di fattori emotivi.

Collegamenti