Questo sito contribuisce alla audience di

càscio²

sm. ant. [sec. XIX; forse latino capsa, scatola, cassa].

1) L'antico telaio piano usato per la formatura a mano dei fogli di carta. Il cascio è praticamente una cornice di spessore variabile che, immersa nella pasta di fibre cellulosiche, consente di trattenere la quantità corrispondente allo spessore del foglio richiesto.

2) Sistema di separazione del carico alla rinfusa nelle stive, mediante tavole di legno.