Questo sito contribuisce alla audience di

cardioatonìa o cardiatonìa

sf. [cardio-+atonia]. Atonia localizzata allo sfintere gastro-esofageo del cardias. Può essere primitiva o secondaria ad alterazioni nervose centrali o a malattie dell'apparato digerente. La sintomatologia è costituita dal rigurgito gastroesofageo seguito per lo più da esofagite peptica. È diagnosticata attraverso gli esami radiologico ed endoscopico, che evidenziano l'assenza di onde peristaltiche e una dilatazione a monte. La terapia può essere medica, con farmaci che attivano la peristalsi esofago-gastrica, o chirurgica.