Questo sito contribuisce alla audience di

carfologìa

sf. [sec. XIX; dal greco karphología, da kárphē, paglia+il tema di léghein, raccogliere]. Movimento continuo e involontario delle mani, come per afferrare oggetti sulle coperte del letto o vaganti nell'aria, tipico di pazienti con gravi forme febbrili o in condizioni di estrema debilitazione.