Questo sito contribuisce alla audience di

cecìdio

sm. [sec. XIX; dal greco kēkídion, dim. di kēkís-îdos, galla]. Escrescenza ben localizzata e determinata, costituita da tessuti di natura ipertrofica o iperplastica, che si sviluppa in un organo vegetale come reazione patologica allo stimolo esercitatovi da un elemento parassita, il quale se ne serve come dimora durante il periodo di sviluppo, traendone anche alimento. Tale formazione anomala – nota anche genericamente con il nome di galla – con maggior precisione viene detta zoocecidio quando è originata da un parassita animale, fitocecidio se da un organismo vegetale.