Questo sito contribuisce alla audience di

cinabro

sm. [sec. XIV; dal latino cinabăris, che risale al greco kinnábari(s)].

1) Minerale, solfuro di mercurio di formula HgS, detto anche cinnabarite. Cristallizza nella classe trapezoedrica del sistema trigonale, presentandosi generalmente in masse granulari o compatte, di colore rosso-vermiglio tendente al bruno con lucentezza adamantina; gli individui ben cristallizzati, di abito romboedrico o prismatico, sono piuttosto rari. Il cinabro, il più importante minerale di mercurio, è di solito accompagnato da altri solfuri, specie realgar e antimonite. I principali giacimenti sono quelli di Monte Amiata (Toscana), Almadén (Spagna), Idria (Slovenia), Newldria e Sulphur Bank (California, USA).

2) Per estensione, colore rosso vermiglio o carminio; in particolare, il colore delle labbra. Anche rossetto, belletto.

Media

Cinabro.

Collegamenti