Questo sito contribuisce alla audience di

compositóre

agg. e sm. (f. -trice) [sec. XIII; dal latino composítor-ōris].

1) Chi compone, detto soprattutto di autori musicali.

2) Tipografo addetto alla composizione a mano e alla correzione e impaginazione del testo.

3) In diritto, compositori amichevoli, persone alle quali le parti di una controversia, per evitare il ricorso all'autorità giudiziaria, attribuiscono il compito di determinarne – senza formalità e con poteri transattivi – la soluzione. La decisione dei compositori amichevoli non ha carattere giurisdizionale né efficacia esecutiva. Essa ha, piuttosto, forza contrattuale e occorre, dove sia necessario procedere coattivamente alla sua esecuzione, la convalida da parte dell'autorità giudiziaria.

Media


Non sono presenti media correlati