Questo sito contribuisce alla audience di

coppettazióne

sf. Tecnica terapeutica della medicina tradizionale cinese consistente nell'applicare recipienti sferici in vetro o bambù, di varie dimensioni, sugli stessi punti di stimolazione validi per l'agopuntura allo scopo di farvi affluire il sangue stimolando il qi (energia essenziale dell'universo, fondamentale per ogni elemento vitale. Scorre per tutto il corpo attraverso i meridiani). Prima di premere ogni singola coppetta a contatto con la pelle, con l'imboccatura rivolta verso il basso, vi si infila per breve tempo una candela o un bastoncino acceso che ha la funzione di consumare tutto l'ossigeno all'interno creando il vuoto. L'applicazione dura in media 10-15 minuti; via via che le ventose si raffreddano, si determina in loro corrispondenza una sorta di risucchio, utile per la circolazione. Tale procedura viene ritenuta benefica principalmente in caso di ascessi o affezioni cutanee, artrite e reumatismi.

Collegamenti