Questo sito contribuisce alla audience di

cortina di fèrro

espressione usata nel lessico politico occidentale dopo il 1946 per designare la linea continua di confine tra il mondo occidentale e quello comunista. L'immagine sembra sia stata adoperata per la prima volta nel 1945 dal conte Schwerin von Krosigk, ministro degli Esteri del governo Doenitz, e poi ripresa da Churchill (discorso di Fulton, 1946); lo statista inglese intendeva dare un giudizio negativo nei confronti dei Paesi dell'Europa orientale e della loro ideologia e con tale significato polemico l'immagine della cortina di ferro divenne d'uso corrente negli anni della guerra fredda.