Questo sito contribuisce alla audience di

diseredazióne

sf. [sec. XIX; da diseredare]. Nel diritto romano (latino exheredatio), disposizione testamentaria mediante la quale il testatore escludeva dalla eredità certi discendenti. Per i discendenti immediati in potestà, maschi, la diseredazione doveva essere fatta nominativamente pena la nullità della disposizione; nell'ipotesi di femmine o discendenti di grado ulteriore, la diseredazione poteva avere una formulazione generica. Nel diritto attualmente vigente in Italia la diseredazione avviene solo per indegnità alla successione.

Media


Non sono presenti media correlati