Questo sito contribuisce alla audience di

durallumìnio

sm. [sec. XX; dal nome della fabbrica Dürener+alluminio]. Classe di leghe leggere a base di alluminio contenenti rame (3,5-4,5%), magnesio (0,2-2%), manganese (0,3-2%), silicio (0,2-1,7%) e altri metalli come ferro e zinco. I durallumini sono caratterizzati dalla suscettibilità alla tempra di soluzione, che conferisce loro buone caratteristiche meccaniche, in particolare un'elevata resistenza a trazione. Possono essere laminati, trafilati, fucinati e saldati: nei punti di saldatura può però verificarsi una ricottura della lega che annulla l'effetto della tempra. In relazione alle loro caratteristiche meccaniche e al basso peso specifico vengono particolarmente usati nelle costruzioni aeronautiche.

Media


Non sono presenti media correlati