Questo sito contribuisce alla audience di

erotomanìa

sf. [sec. XIX; eroto-+ -mania]. In psicopatologia, esaltazione morbosa degli impulsi sessuali sia su un piano psichico (il soggetto crede di essere amato da una persona, spesso di una certa notorietà, e non prende in considerazione le sue ripulse), sia su un piano più attivo (il soggetto ricerca morbosamente rapporti sessuali con persone del sesso opposto; si parla così di ninfomania e di satirismo, rispettivamente nella donna e nell'uomo).

Collegamenti