Questo sito contribuisce alla audience di

espettorante

agg. e sm. [sec. XVIII; ppr. di espettorare]. Che facilita l'espettorazione; in particolare, farmaco impiegato per eliminare la secrezione catarrale prodotta e accumulata in misura eccessiva nell'albero respiratorio. Allo scopo si usano: sostanze antisettiche capaci di combattere localmente gli stati infettivi dei bronchi e la conseguente ipersecrezione mucosa di origine infiammatoria; fluidificanti del secreto bronchiale, del quale viene così facilitata l'espulsione; stimolanti dei centri respiratori, che per effetto della maggiore frequenza e profondità del respiro favoriscono la progressione del catarro verso l'esterno. I più comuni espettoranti sono il cloruro di ammonio, gli ioduri alcalini, gli estratti di poligala e di ipecacuana, il balsamo del Tolù e altri prodotti balsamici (eucaliptolo, gomenolo, guaiacolato di calcio).