Questo sito contribuisce alla audience di

eteronimìa

sf. [sec. XX; dal greco heterōnymía]. Fenomeno linguistico per cui nomi di esseri animati o di cose per natura appaiati hanno un etimo diverso (per esempio: madre-padre; toro-vacca).