Questo sito contribuisce alla audience di

flautato

agg. [sec. XIX; da flauto]. Di suono o voce modulati come il suono di un flauto. In particolare, dei suoni armonici prodotti dagli strumenti ad arco, il cui timbro richiama quello del flauto. L'indicazione “flautato” o “flautando” prescrive, nella musica per archi, di tenere l'arco vicino alla tastiera in modo da ottenere un timbro più velato.

Media


Non sono presenti media correlati