Questo sito contribuisce alla audience di

indótto

agg. e sm. [sec. XIV; pp. di indurre].

1) Agg., in fisica, che è prodotto da fenomeni di induzione: cariche indotte; che ha subito fenomeni di induzione: corpo indotto. In fisica nucleare: radioattività indotta.

2) Sm., avvolgimento delle macchine elettriche nel quale si generano forze elettromotrici per induzione elettromagnetica. § Nelle macchine sincrone (vedi alternatore) l'indotto è disposto generalmente sullo statore, nelle macchine a corrente continua sul rotore. Talvolta vengono chiamati indotti gli avvolgimenti secondari dei trasformatori e l'avvolgimento di rotore dei motori asincroni, quantunque in queste macchine tutti gli avvolgimenti siano sede di forze elettromotrici generate per induzione. È detto reazione di indotto il fenomeno per cui, nelle macchine sincrone e in quelle a corrente continua, le correnti che percorrono l'indotto creano un flusso (flusso di reazione) che si sovrappone a quello creato dall'avvolgimento induttore rafforzandolo, indebolendolo o alterandone la simmetria spaziale. Gli effetti della reazione di indotto hanno particolare importanza riguardo al fenomeno della commutazione nelle macchine a corrente continua (vedi anche dinamo).

3) Per estensione, come agg. e sm., riferito al complesso delle attività produttive che si sviluppano in forma sussidiaria, per fornire beni e servizi a un'industria di grandi dimensioni.

Media


Non sono presenti media correlati