Questo sito contribuisce alla audience di

interlìnea

sf. [sec. XVI; inter-+linea]. Lamina in lega metallica che si pone, nella composizione tipografica, fra linee successive di caratteri per distanziarle (detta anche bianco per interlineatura). Anche la corrispondente zona non stampata che appare fra le righe di un testo composto e, per estensione, distanza tra due righe dattiloscritte. Generalmente l'interlinea ha una misura standard, a seconda del corpo e del carattere, cioè dell'altezza, delle dimensioni e della forma del segno grafico stampato.

Media


Non sono presenti media correlati