Questo sito contribuisce alla audience di

iperfocale

agg. [iper-+focale]. In fotografia, distanza iperfocale, la minima distanza su cui occorre mettere a fuoco l'obiettivo perché la profondità di campo si estenda fino all'infinito; il limite vicino è uguale alla metà della distanza iperfocale. In pratica si può ottenere la distanza iperfocale (espressa in metri) di un obiettivo con la formula semplificata I = 1000 f/n, dove f è la lunghezza focale dell'obiettivo (pure espressa in metri) e n l'apertura di diaframma impiegata. Nella formula non compare il circolo di confusione, che si considera pari a 1/1000 della lunghezza focale dell'obiettivo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti