Questo sito contribuisce alla audience di

ipertèsto

sm. [sec. XX; iper-+testo, sul modello dell'inglese hypertext]. Nel linguaggio informatico, insieme organico che comprende testi, immagini, suoni, tabelle e altri eventuali documenti, tra i quali è possibile istituire collegamenti logici e richiami partendo da un messaggio espositivo di base. L'ipertesto costituisce uno strumento informatico capace di organizzare le informazioni in modo da consentire oltre una loro lettura sequenziale, una sorta di lettura per salti analogici, grazie a una struttura a reticolo che permette di passare da una porzione di documento a un'altra, o a un altro documento, seguendo specifici collegamenti (link) nel momento in cui l'utente agisce su di essi. Un documento ipertestuale richiede l'utilizzo di speciali marcatori che ne identifichino le parti associate a un link. Esso quindi presenta il contenuto vero e proprio del documento alternato a indicatori di riferimenti ad altre parti del documento, o ad altri documenti. Il contenuto di un link è in realtà uno Uniform Resource Locator (URL) cioè un riferimento simbolico alla posizione di un documento. Il programma attraverso cui si fruisce dell'ipertesto riconosce queste parti e le rende sensibili alle azioni dell'utente. Nel progetto del web, le URL possono indicare una posizione all'interno di qualsiasi altro documento, o un intero documento esterno. L'HTML (Hyper Text Markup Language) è diventato il linguaggio di marcatori standard per la diffusione degli ipertesti sul WWW. Il concetto di ipertesto si è presto esteso a quello di ipermedia, per denotare documenti che non contengono solo testo, ma il cui materiale multimediale è riferito mediante un URL e reso quindi accessibile tramite un link. In questo caso gli strumenti di lettura dei documenti, come i browsers, devono essere dotati, oltre che della capacità di interpretare HTML, anche quella di attivare opportuni programmi di lettura del materiale multimediale, per esempio immagini, video, sonoro. Mentre i comuni browsers incorporano la facoltà di caricare e visualizzare immagini, essi ricorrono a programmi esterni, i cosiddetti plug-in, che vengono caricati per gestire i formati multimediali.

Media


Non sono presenti media correlati